Anno XIV, n. 155
dicembre 2018
 
Un editore al mese
I “frutti” di una squadra vincente: Il Seme Bianco,
una casa editrice in ascesa per qualità e stile
Una casa editrice “No Eap” in evoluzione, un modus operandi
rivoluzionario e significativo, un panorama del libro meraviglioso
di Gilda Pucci  
Dall’incontro tra Michele Caccamo e Pietro D’Amore, direttore della Castelvecchi, nasce una squadra eterogenea ma coesa, la casa editrice Il Seme Bianco, il cui obiettivo è: «far crescere talenti e muovere il mondo editoriale verso la creazione di opportunità, con uno sguardo attento al mestiere dello scrittore».
Il Seme Bianco che pubblica libri di narrativa, poesia e saggistica, offre la possibilità agli autori emergenti e esordienti di pubblicare secondo elevati standard qualitativi, sostenendoli sia nella fase di editing e che in quelle post pubblicazione.
L’aspetto fondamentale della casa editrice romana è che le pubblicazioni sono “No Eap”, non a pagamento, qualora il testo non necessiti di aggiustamenti, riscrittura e sia già stimato come valido e pronto (per chi volesse approfondire l’argomento, segnaliamo un nostro articolo di qualche mese fa sul tema dell’editoria a pagamento: www.bottegaeditoriale.it/questionidieditoria.asp?id=170).
In tal caso prima di inviare il “manoscritto” si consiglia di riguardarlo e controllarlo, farlo leggere a persone esterne, insomma il testo deve essere scevro di errori grammaticali e di sintassi. Il risultato finale va poi inviato tramite mail alla casa editrice. La risposta valutativa è garantita in massimo trenta giorni di calendario e ad occuparsi della selezione è la redazione. Ogni manoscritto ricevuto è sottoposto a questo giudizio insindacabile.
«Essere editoria non a pagamento significa compiere una scelta imprenditoriale nell’industria del libro, facente capo all’industria culturale, quindi assumere decisioni meritocratiche, sulla pubblicazione e sulla diffusione di un’opera» ed è proprio questo principio che sta applicando Il Seme Bianco, offrendo a tutti la possibilità di realizzare un sogno e di rimettere in moto un mondo che ha dovuto attraversare momenti di crisi e incertezza. Insomma queste sono quelle idee geniali e rivoluzionarie che ci piacciono!
Le collane sono i “fiori” che sbocciano da questo “seme”: Antologie, Arenaria, Aster, Biancospino, Calla, Gelsomino, Giglio, La Serpizio, Loto, Magnolia, Orchidea. È una scelta ben associata al nome della casa editrice, carina, simpatica, funzionale. Sicuramente la creatività e lo stile nel marketing non sono estranei alla casa editrice.

Le pubblicazioni...
Dopo i fiori, non ci resta che parlare dei “frutti” del lavoro di questa squadra brillante. Sul sito è possibile consultare il catalogo, visualizzare le novità, le offerte, addirittura con un clic si può ruotare il libro e osservarlo nel dettaglio come in libreria. Di recente pubblicazione eccone alcuni: L’alleanza delle aquile (pp. 142, € 14,90) un fantasy alla ricerca della coscienza animica senza sovrastrutture, di Gabriella Tornatore. Cambiando genere,Fotogrammi slegati (pp. 146, € 14,90), racconti e monologhi originati dalle zone d’ombra dell’animo umano, di Pier Bruno Cosso per Gelsomino; per la saggistica e la storia troviamo: Vita e morte di Alberto Coppola (pp. 130, € 13,90), la misteriosa vicenda di croanaca dell’industriale farmaceutico fucilato nel 1944 dai militi fascisti della, in un groviglio di dati erronei, notizie false, documenti probabilmente scomparsi, scritto da Antonio Areddu.
Ordinando il catalogo per valutazione, meccanismo che i visitatori del sito, i lettori, attuano con le loro recensioni, meritevole è sicuramente:Mano nella mano. Quel Cromosoma che non ti aspetti (pp. 72, € 9,90), le cui autrici sono parte attiva dell’associazione “Amar Down” di Martina Franca e la Prefazione è della dottoressa Loredana Caporusso; La città morta ( pp. 116, € 12,90) di Francesco Delle Donne, un racconto sulla città di Ercolano, abitata da poche figure, “fantasmi abusivi”; Blu. Prima di un altro inizio (pp. 140, € 13,90) di Flavia Di Donato, un racconto autobiografico che induce alla riflessione, un testo divinamente psicologico: blu non è solo colore, è un’azione mentale; concludiamo conSofia&Sofia (pp. 170, € 15,90) di Maria Teresa Liuzzi, il racconto di una nonna tanto amata che muore, ma che tuttavia rivive costantemente nei ricordi della nipote che continua a sentirne la voce condita di proverbi, colori e dialetti del Sud.

...e i libri fatti nascere insieme
Fra i libri della casa editrice frutto della "scuderia letteraria" di Bottega editoriale ricordiamo L’ombra del caso (pp. 272, € 22,90) di Massimiliano Bellavista, un giallo in cui il commissario M. deve risolvere una serie di delitti avvenuti per mezzo dello stesso assassino all’interno della stessa città; sempre a opera di Bellavista segnaliamo Dolceamaro. Racconti di prossima uscita, e Io non ho un sogno. Racconto per liceali di Fabio Bacile di Castiglione.
Tante riserve, tanta professionalità e voglia di fare bene per Il Seme Bianco e tante sorprese per noi di Bottega editoriale. Una casa editrice piena di risorse quella che vi proponiamo e che certamente merita.

di Gilda Pucci

(direfarescrivere, anno XIV, n. 150, luglio 2018)
Invia commenti Leggi commenti  

Segnala questo link ad un amico!
Inserisci l'indirizzo e-mail:

 


Direttore responsabile
Fulvio Mazza

Collaboratori di redazione
Maria Chiara Paone, Teresa Elia, Ilenia Marrapodi

Direfarescrivere è on line nei primi giorni di ogni mese.

Iscrizione al Roc n. 21969
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza n. 771 del 9/1/2006.
Codice Cnr-Ispri: Issn 1827-8124.

Privacy Policy - Cookie Policy