Anno XX, n. 221
giugno 2024
 
Un editore al mese
Csa editrice: una vera e propria oasi
che accoglie le diversità letterarie
Una realtà editoriale capace di tenere
unite la cultura, la scienza e l’arte
di Elvira Mancuso  
Qualcuno sostiene che l’ambiente editoriale italiano sia già saturo e che non ci sia più posto per chi vuole concretizzare l’amore per i libri con attività di divulgazione della cultura e con la creazione di prodotti editoriali validi. Eppure, ammettendo che tutto ciò sia, almeno in parte, vero, c’è indubbiamente ancora chi riesce a farsi spazio tra il dominio dei marchi consolidati dei grandi editori e le sfide che la creazione di una realtà di questo tipo può generare, e che emerge per la sua capacità di abbracciare la diversità letteraria e di offrire non solo libri, ma un’esperienza culturale completa.
È il caso di Csa editrice, una realtà editoriale (la cui sede principale si trova a Bari e quella secondaria a Crotone) di cui già in passato abbiamo avuto modo di chiarire alcuni aspetti che la contrassegnano (potete trovare l’articolo qui: www.bottegaeditoriale.it/Uneditorealmese.asp?id=148).
Così, in questo contesto cercheremo di dipingere un quadro più ampio della casa editrice, di parlarvi della sua nascita, dell’idea che ha spinto il suo fondatore a crearla, della sua filosofia e di scoprire il catalogo che ci offre, il quale, si vedrà, comprende anche alcune opere inedite di grandi personaggi della letteratura.

La fondazione e l’idea
Csa editrice viene fondata nel 2006 da Alessandro Labonia, laureato in scienze dell’informazione e informatica specialistica, che ha da sempre serbato una grande passione per la letteratura e la scrittura; egli stesso, infatti, è ghostwriter e autore di diverse pubblicazioni – tra cui Stupidi umani (Csa editrice, pp. 72, € 8,00), Ipnosi planetaria. I governi, i politici, i network e gli altri, tutti sottomessi al sistema anche a costo di favorire la morte (Let’s print edition, pp. 252, €19,90) e Verso il Centro (Csa editrice, pp. 208, € 22,90) – e svolge attività di docenza e formazione su tutto il territorio nazionale per professionisti nel mondo dell’editoria o aspiranti tali.
Nel 2016, la casa editrice si espande e diventa una vera e propria società che, oltre ad acquisire tutto il catalogo di Csa editrice, crea altre tre realtà editoriali con lo scopo di arricchire il panorama editoriale italiano, e non solo, e di offrire ai lettori un’esperienza di lettura ancora più interessante.
Nascono, infatti, Planet book, dedicata esclusivamente alla pubblicazione di autori italiani; Let’s print edition, che offre supporto agli autori indipendenti aiutandoli a barcamenarsi nell’ardua impresa del self-publishing; e Iba (International book agency), un’agenzia letteraria che si occupa di rappresentare autori di varie nazionalità che desiderano esportare il loro libro anche in altri paesi.

Il catalogo di Csa editrice: un viaggio tra i generi
Dal catalogo presente sul sito della casa editrice si evince che Labonia ha dato vita a questa realtà con l’obbiettivo di creare uno spazio dedicato a molteplici generi letterari che accolga autori di ogni nazionalità e che offra ai lettori un viaggio eclettico nella miriade di universi immaginari, e non, che un oggetto prezioso come un libro può contenere.
Emblematico della filosofia della casa editrice è il suo nome, Csa, acronimo che sta per “cultura, scienza e arte”; un chiaro riferimento alla ricchezza del catalogo presente sul sito e ai suoi contenuti.
Le pubblicazioni, infatti, comprendono i generi letterari più disparati. Abbiamo un vasto assortimento di manualistica e saggistica che include testi di approfondimento in materia di educazione, di filosofia, psicologia, sociologia, storia e tradizioni popolari; oltre alle discipline umanistiche il catalogo offre anche opere di finanza, musica, medicina e politica.
Tra i prodotti più popolari di questa sezione possiamo citare: Gaio Giulio Cesare. Il grande populista (pp. 338, € 23,90), in cui Pasquale Frisone (autore di diverse altre opere incentrate sulla storia romana), vincitore, nel 2019, del concorso letterario nazionale “autori italiani”, esamina l’ascesa al potere di Giulio Cesare e approfondisce le cause del suo omicidio; Il genitore strategico (pp. 138, € 15,90), di Maria Tinto e Ludovico Carnile, due psicologi che, con quest’opera, vogliono offrire ai genitori degli adolescenti consigli, metodi e strategie per comprenderli e comunicare con loro; e il già citato Ipnosi planetaria dello stesso Alessandro Labonia che con questo saggio si propone di mettere in guardia la collettività dai pericoli dei mass-media e dalle narrazioni sensazionalistiche che fanno dell’attualità, ponendo particolare attenzione su tematiche attuali quali pandemie, pericolo di guerre nucleari e emergenza climatica.
Nel catalogo di Csa troviamo pure un’ampia collezione di opere di narrativa; anche in questo caso la parola chiave sembra essere “diversità”. Al suo interno, infatti, troviamo una miriade di generi differenti capaci di accontentare qualsiasi tipo di lettore e di offrire una vastità di storie magnetiche; la raccolta comprende romanzi rosa, umoristici, fantasy, thriller, raccolte di racconti e libri per ragazzi e bambini.
Sul sito sono presenti altresì delle raccolte di poesie e sonetti, dei libri illustrati e una piccola serie di libri di cucina.
Decisamente degna di nota è anche la collana dedicata ai classici della letteratura, Le crisalidi, che vanta al suo interno alcuni nomi di grande rilievo: tanto per iniziare, è presente una raccolta di quattro racconti mai pubblicati prima di Bram Stoker, si tratta di Amore e avventura. Quattro storie inedite (pp. 130, € 13,90), con cui Stoker abbandona le ambientazioni gotiche tipiche delle sue narrazioni e ci regala una scrittura più ironica e leggera. Ad arricchire la collana sono presenti anche Vernon Lee e Herbert George Wells: della prima è stato pubblicato Santi e diavoli. Tre racconti italiani (pp. 100, € 13,90), storie, anche in questo caso inedite (tranne una che, però, fu stampata solo una volta e più di un secolo fa), ambientate in Italia, che raccontano di tre personaggi costretti ad affrontare il Demonio; del secondo, invece, è presente Fratelli. Una storia (pp. 154, € 15,00), un romanzo che compare per la prima volta in Italia proprio grazie a Csa editrice e che affronta il tema del conflitto tra due fratelli che si scontrano per salire al governo della stessa nazione.
L’amore per la cultura di cui Csa si fa promotrice si riflette anche nella sua attitudine verso la tecnologia. La casa editrice, infatti, non propone solo libri cartacei ma offre la possibilità di accedere alle opere attraverso la creazione di e-book, che le consente di raggiungere un pubblico più vasto e adattarsi ai cambiamenti nelle abitudini di lettura moderne.

Non solo libri
Csa editrice non solo è attiva nella pubblicazione di libri, ma si impegna a promuovere i suoi scrittori e a dar vita a delle iniziative utili alla diffusione delle loro opere.
Sui profili social della casa editrice, in particolare su Instagram e Facebook, si possono trovare le novità in uscita e gli eventi a cui la casa editrice partecipa o di cui si fa promotrice.
Su YouTube, invece, Csa editrice è molto attiva nella pubblicazione di interviste esclusive agli autori dei libri in catalogo.
Dopo aver esaminato le caratteristiche peculiari di questa realtà editoriale possiamo affermare, in definitiva, che Csa non è solo una casa editrice; è anche un posto felice per i lettori che cercano la qualità, la diversità e l'innovazione. Che si tratti di esplorare universi fantastici, affrontare tematiche storiche e attuali o rifugiarsi nell'intimità di storie quotidiane, Csa offre un viaggio senza fine nell'affascinante mondo della letteratura.

Elvira Mancuso

(direfarescrivere, anno XIX, n. 215, dicembre 2023)
Invia commenti Leggi commenti  

Segnala questo link ad un amico!
Inserisci l'indirizzo e-mail:

 


Direzione
Fulvio Mazza (Responsabile) e Mario Saccomanno

Collaboratori di redazione
Ilenia Marrapodi ed Elisa Guglielmi

Direfarescrivere è on line nei primi giorni di ogni mese.

Iscrizione al Roc n. 21969
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza n. 771 del 9/1/2006.
Codice Cnr-Ispri: Issn 1827-8124.

Privacy Policy - Cookie Policy