Anno XVI, n. 168
gennaio 2020
 
Questioni di editoria
Il mondo variegato
degli amanti dei libri
Un’intervista a Katya e Veronica
sul loro originale progetto
di Maria Chiara Paone
Da anni nel mondo dell’Internet è scoppiato il fenomeno del blog, un sito contenitore in cui poter parlare degli argomenti più disparati e avere un rapporto privilegiato con i lettori. Oggi abbiamo voluto parlare con due di loro, Katya e Veronica, che gestiscono Immersi nel mondo dei libri (visitabile a questo sito:https://immersinelmondodeilibri.home.blog). Buona lettura!

Quando avete deciso di aprire il vostro blog? Qual è stato l’evento scatenante che vi ha spinto a compiere questo passo?
L’idea del blog è nata all’inizio del 2019, abbiamo iniziato a pubblicare ad aprile per avere il tempo di creare delle rubriche innovative e particolari che ci distinguessero dagli altri blog e che si adattassero alle nostre passioni e ai nostri hobby, oltre a quello della lettura. L’idea di aprire un blog c’era venuta già quattro anni fa, però allora per vari impegni tra scuola e università accantonammo l’idea optando per aprire una pagina Facebook dove condividere la nostra passione. Abbiamo poi notato che la nostra pagina era molto seguita e avevamo raggiunto un gran numero di fan, ma anche che su Facebook l’attenzione era diminuita e che i “nuovi social” ne avevano preso il posto. Abbiamo quindi deciso di aprire finalmente il blog, legandolo alla pagina Facebook, e di espanderci su altri social network.

Siete sorelle e “colleghe”: coniugare questi due aspetti vi ha mai messo in difficoltà? Avete una divisione di compiti?
No, il fatto di essere sorelle e di collaborare insieme a questo progetto non ci ha mai messo particolarmente in difficoltà (tranne che per qualche diverbio), anzi ha reso il nostro lavoro più piacevole, semplice e divertente. Fin dall’inizio i nostri compiti erano già ben delineati perché ognuna di noi oltre alla lettura ha le proprie passioni che, come accennato prima, abbiamo deciso di trasmetterle tramite il blog, e questo ci ha facilitato solo il lavoro.

Spulciando il vostro blog si possono trovare tante diverse sezioni: le più curiose sono sicuramente “Appuntamento al buio con…”, il “Dessert letterario” e il “Libro alcolico”.
Potete raccontarcele meglio?

Abbiamo cercato di essere innovative e queste rubriche ne sono il risultato. Quando abbiamo deciso di aprire il blog eravamo sulla linea che avremmo dovuto seguire. Dopo accurate indagini e vari brainstorming tra di noi è nata l’idea di una serie di rubriche completamente nuove che coniugassero non solo il nostro amore per la lettura e per i libri ma anche per le nostre passioni: per Veronica c’era quella della cucina, ed è così che sono nate le rubriche di “Dessert Letterario” e di “Libro Alcolico” dove si creando diversi abbinamenti tra i libri con i vini oppure i dolci, questi ultimi in collaborazione con il blog Vivincucina.it. Con “Appuntamento al buio con…”, invece, si è inclusa la passione per l’attualità, spaziando dal Club del libro al dialogo sulle donne più importanti della storia.

Un’altra sezione interessante è quella delle videorecensioni: come vi trovate davanti a uno schermo, lo ritenete uno strumento utile?
Le videorecensioni sono nate sempre con l’iniziativa di farci conoscere. All’inizio, quando abbiamo registrato le prime, eravamo imbarazzate e un po’ in ansia perché non eravamo abituate a stare davanti una telecamera; ma dopo parecchie prove abbiamo trovato il nostro equilibrio. Riteniamo che le videorecensioni siano non solo uno strumento utile per far conoscere autori emergenti e libri poco conosciuti ma anche un modo per racchiudere una più ampia categoria di lettori.

Le vostre recensioni riguardano tanti libri diversi, spaziando dai romanzi alla letteratura per bambini. Avete un vostro genere preferito?
Katya decisamente sì: è una persona romantica e che crede nel principe azzurro, anche se crescendo ha imparato a distinguere realtà e finzione. Le piace immergersi in una lettura che la fa sentire al sicuro e la emoziona come se fosse la prima volta: quindi i romance fanno al caso suo, facendola evadere dalla quotidianità, come i libri per bambini. Sono letture leggere, frizzanti e con un tocco di spensieratezza, caratteristiche che talvolta fanno tornare un po’ bambina anche lei.
Invece Veronica si ritiene una lettrice compulsiva, una vera divoratrice di libri. Non ha un genere preferito, ma spazia dai romanzi rosa ai gialli fino ad arrivare alla saggistica. Da quanto aveva tredici anni ha cercato di leggere qualunque libro avesse a portata di mano, basandosi sulla sua giornata: se stressata è in cerca di un romanzo più leggero, sicuramente una storia romantica, ma se ha ancora energia punta su un fantasy o su un giallo. Basta che sia un buon libro!

Cosa consigliate a chi volesse approcciarsi al mondo dei blog?
Wow, davvero una bella domanda, di solito siamo noi a farla alle autrici che intervistiamo. Il nostro primo consiglio è quello di amare sul serio i libri e la lettura, perché per aprire un blog ci vuole soprattutto amore e passione. Inoltre bisogna avere le idee chiare su che direzione dare al proprio blog, il nostro per esempio tocca tanti argomenti ma sono tutti collegati tra loro.
Ma crediamo che il punto principale sia quello di essere innovativi: esistono centinaia blog letterari, e la “concorrenza” è molto forte quindi se si vuole avere una nicchia in questo mondo bisogna portare avanti idee originali e magari anche anticonvenzionali. Il nostro consiglio finale è quello di provarci perché anche se fallirete saprete almeno di averci provato ed è meglio che vivere con il rimpianto.

Maria Chiara Paone

(direfarescrivere, anno XVI, n. 168, gennaio 2020)
 
Invia commenti Leggi commenti  
Segnala questo link ad un amico!
Inserisci l'indirizzo e-mail:
 


Direttore responsabile
Fulvio Mazza

Collaboratori di redazione
Maria Chiara Paone, Antonella Napoli, Veronica Lombardi

Direfarescrivere è on line nei primi giorni di ogni mese.

Iscrizione al Roc n. 21969
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza n. 771 del 9/1/2006.
Codice Cnr-Ispri: Issn 1827-8124.

Privacy Policy - Cookie Policy