AUTORI

Pubblichiamo di seguito alcune testimonianze di autori che hanno espresso il proprio parere sul percorso compiuto con noi:



Post n.1: Professionalità di grande qualità
Ho avuto modo di verificare l'attività di Bottega Editoriale sia sul piano formativo, sia su quello dell'editing, sia su quello dell’organizzazione degli uffici stampa. In particolare, nei libri di economia che ho affidato al relativo staff, l’azienda ha mostrato esperienza di lavoro e professionalità di grande qualità.
Tonino Perna, curatore di Dell'usura. Il persistere dello sfruttamento dei bisogni umani (Rubbettino, 2009) e autore, assieme a Gianfranco Neri, di Visioni dello Stretto (Rubbettino, 2017)



Post n.2: Mi hanno trovato la casa editrice
Ho conosciuto Bottega editoriale casualmente tre anni fa. Avevo il mio primo romanzo con una casa editrice che continuava a rimandare l'uscita senza neanche avvertirmi.
Il problema non era con il mio libro ma con loro beghe interne, infatti stavano rimandando tutta gli autori.
Bottega mi ha aiutato a liberarmi dei vecchi editori, abbiamo fatto l'editing insieme e infine mi hanno trovato la casa editrice, Città del Sole Editore, con la quale ho pubblicato il mio romanzo Una vita bizzarra
.
Elisabetta Villaggio, autrice di Una vita bizzarra (Città del Sole Edizioni, 2013) e La Mustag rossa (La Ruota, 2016)



Post n.3: I positivi risultati del rapporto

Ho conosciuto Bottega Editoriale cercando su internet, dieci anni fa, un possibile “fornitore” di Editing. Non conoscevo nulla del settore; sapevo di agenzie specializzate e di privati fornitori di servizi in materia.

A qual tempo ero ancora impegnato professionalmente e il tempo da dedicare ad un testo, scritto ormai da tempo e rimasto nel cassetto, era poco.

Un sabato mattina mi dedicai alla ricerca, su Internet. Cercavo un contatto diretto, personale ed utilizzai quindi il telefono.

Solo dopo un bel numero di tentativi con vari destinatari qualcuno rispose: era il dott. Mazza che, confessò, stava innaffiando i fiori.

Spiegai cosa avevo scritto e che volevo valutarne la possibile diffusione. Fui invitato a spedire la bozza per un rapido esame ed una valutazione di potenziale interesse.

Così è iniziato il mio rapporto da “quasi scrittore” con il mondo dell’editoria. Si è concretizzato con la realizzazione e stampa di due saggi: Metodi ed esperienze per l’organizzazione, edito da Geva, e L’azienda a spinta, edito da Città del sole edizioni.

I positivi risultati del rapporto, dall’Editing alla ricerca dell’editore, l’attenzione ricevuta e la qualità del contributo ricevuto proseguono anche ora con un nuovo saggio sempre sul tema dell’organizzazione.

Siamo a buon punto nell’Editing, Bottega editoriale ha fatto recentemente opera di rappresentanza alla Fiera di Roma.

Ci confronteremo per una prefazione e per la tipologia di produzione (stampa tradizionale e/o e-book).

Da organizzatore valuto che l’investimento necessario per affidarsi a professionisti è giustificato dai risultati.

Paolo Ghelfi, autore di Metodi ed esperienze per l'organizzazione. Come ottenere il massimo con minor fatica (Geva, 2008)  e L'azienda a spinta. Analisi e proposte per un mondo che si muove a fatica (Città del Sole edizioni, 2011)



Post n.4: Bottega editoriale mi è stata accanto

La Bottega Editoriale mi è stata accanto per oltre tre mesi nella piccola impresa del mio libro fotografico sulla Sila e di fatto ne ha reso possibile la pubblicazione. Il contributo di Ilenia Marrapodi [N.d.r. la coordinatrice editoriale] e di Anselmo Sangiovanni [N.d.r. il grafico] è stato fondamentale, in particolare la loro competenza tecnica e la loro pazienza nell’apportare le continue inevitabili piccole correzioni al lavoro che andava sviluppandosi.  Il risultato finale è ineccepibile, non si poteva confezionare prodotto migliore (naturalmente sarà il pubblico a giudicarne la qualità).

Preziosi sono stati i suggerimenti del Direttore di Bottega Editoriale, Fulvio Mazza.

Non posso che sperare di avervi nuovamente al mio fianco qualora mi cimentassi in una nuova impresa editoriale.

Piergiorgio Iannaccaro, autore di Sila. Luoghi e stagioni (Rubbettino, 2017)



Post n.5: Hanno mantenuto i tempi e i costi preventivati

Al mio primo libro, ho conosciuto  Bottega Editoriale tramite la Dottoressa Paola Cerana scrittrice e giornalista che già  aveva collaborato con loro.

Spedito  il manoscritto, come promesso  ha fatto seguito un breve ma indicativo parere.

Ho chiesto a Bottega Editoriale l'editing del manoscritto che mi è parso molto attento e professionale. Hanno mantenuto i tempi e i costi preventivati.

Ho in seguito accettato  che Bottega Editoriale proponesse il manoscritto  agli editori, risultato, a distanza di tre mesi dal primo contatto con la Bottega Editoriale il mio manoscritto, Ricordi e riflessioni di uno psicoanalista è in pubblicazione con un buon contratto editoriale.  
Renzo Zambello, autore di Ricordi e riflessioni di uno psicoanalista (Kimerik, 2017)



Post n.6: Superare le incertezze e le titubanze

Il rapporto di collaborazione avuto con Bottega editoriale è stato eccellette sotto ogni punto di vista.

L'editing del dattiloscritto che vi avevo inviato è stato realizzato in maniera precisa ed esauriente. La fase rigurdante la ricerca della casa editrice è stata condotta con grande professionalità e disponibilità dal direttore, dott. Mazza, che ha sempre creduto nella validità del romanzo e mi ha sempre spronato a superare le incertezze e le titubanze che talvolta gli manifestavo.

Nella fase successiva alla pubblicazione, Bottega editoriale ha saputo trovare significativi spazi sotto forma di recensioni e/o interviste con l'autore, sul quotidiano Bresciaoggi e sulla rivista online Lucidamente.

Bottega Scriptamanent e Direfarescrivere [Ndr, le riviste culturali coordinate da Bottega editoriale] hanno attribuito importante risalto al romanzo, posto sempre in primo piano.

La pagina Facebook dedicata a Io piangio a Brescia-Auschwitz è veramente ricca di contenuti e viene aggiornata con grande tempestività.

Sandro Biffi, pseudonimo dell'autore di Io piangio a Brescia-Auschwitz. Dieci milioni per finire su un marciapiede (La Vita Felice, 2017)



Post n.7: Squadra che vince non si cambia!
I miei rapporti con l’agenzia letteraria Bottega editoriale e con il direttore dott. Fulvio Mazza, hanno inizio nel 2015, quando ho avuto il privilegio di pubblicare i miei saggi di musicologia sulle riviste “Direfarescrivere” mensile di cultura e scrittura e su Bottega Scriptamanent mensile di dibattito culturale e recensioni, riviste queste, curate dall’agenzia stessa.

Da questa collaborazione sono nati anche tre libri: “Breviario” di Comunicazione erotica. Romanzo psicologico in chiave musicoterapica, Agosto 2016 edito da Falco Editore, Ragionamenti sulla musica nella sua “visione” olistica, Ottobre 2017 edito da Sillabe e Riflessioni su “Breviario” di Comunicazione erotica Romanzo psicologico in chiave musicoterapica, Novembre 2017, a cura di Bottega editoriale.

Chi ha letto i miei libri, ha potuto notare la cura dei testi e, in effetti, l’azienda ha mostrato esperienza di lavoro e professionalità non solo nell’effettuazione dell’editing ma anche in ogni passo successivo che porta alla pubblicazione del libro.

In cantiere ho un altro saggio romanzo che sto scrivendo e sicuramente mi rivolgerò all’agenzia letteraria Bottega editoriale in quanto, come si suol dire: squadra che vince non si cambia!                                                                                                                                             

Emanuela Cangemi, autrice di “Breviario” di Comunicazione erotica. Romanzo psicologico in chiave musicoterapica (Falco Editore, 2016) e Ragionamenti sulla musica nella sua “visione” olistica (Sillabe, 2017)


Post n.8: Un iter che consiglio a tutti gli esordienti
Ho deciso di rivolgermi a un’Agenzia di servizi per gli autori nel marzo 2017, nella speranza di trovare una collocazione per il romanzo L’amore è uno zerowatt (forse…) già presentato nel 2015 al Premio Calvino. Il testo era già stato nel frattempo ampiamente rimaneggiato.
Poiché le case editrici alle quali lo avevo inviato non davano alcun segno di riscontro, o si mostravano interessate per poi lasciare cadere la cosa – tendenza che anche altri colleghi avevano sperimentato – ho deciso di andare a fondo nella questione.
Volevo capire se e dove ci fosse un problema, e se ciò fosse imputabile al testo o alla mia non idonea interlocuzione con gli editori.
Chiarito che ormai le grandi case editrici si servono di agenti e subagenti di fiducia, e che per questo non viene preso in considerazione, il più delle volte, un autore che si presenti autonomamente, facendo una ricerca in rete mi sono imbattuta nella Bottega Editoriale.
La prima cosa che mi ha favorevolmente colpito è che l’Agenzia offriva una prelettura gratuita del testo.
Un’occasione unica per ottenere nel mio caso una seconda valutazione da parte di esperti. Lo scopo era infatti accertarsi se ormai il testo, almeno per trama e contenuti, fosse di per sé valido e proponibile a un editore.
Ottenuta una valutazione positiva sul contenuto, andava effettuata una correzione formale necessaria alla pubblicazione. È partito così l’iter che prevedeva le due fasi di editing prima e rappresentanza subito dopo.
Posso dire che i tempi e i modi di questo rapporto/percorso sono stati ampiamente rispettati, per entrambe le fasi di editing e rappresentanza.
Devo riconoscere che il lavoro di supporto è stato prezioso, e ha consentito la realizzazione di un – a mio avviso – buon prodotto, visto che anche la casa editrice con la quale l’operazione si è evoluta ha mostrato grande cura nella realizzazione finale del libro.
Parte ora probabilmente la fase più delicata e complessa, che è quella della promozione, considerando il mare magnum in cui il testo dovrà navigare e le nuove modalità e strategie da adottare per agganciare l’interesse dei lettori.
Al momento, comunque, mi ritengo molto soddisfatta della scelta e del percorso intrapreso, un iter che consiglio caldamente a tutti gli autori esordienti. Accade infatti troppo spesso di imbattersi in pubblicazioni prive di editing o carenti per altri aspetti, il che depaupera testi potenzialmente validi.
Paola Cimmino, autrice de
L’amore è uno zerowatt (forse…) (Nep, 2017)


Post n.9:
I miei manoscritti diventano libri
Ho conosciuto Bottega Editoriale nel 2009 e da allora, non ho più cessato di avvalermi dei loro preziosissimi servizi editoriali.
I miei manoscritti, grazie al loro lavoro, diventano libri, a cui Bottega Editoriale riesce sempre a trovare il giusto editore.
Angela Barbieri, autrice di Il lupo è veramente cattivo (Città del Sole edizioni, 2011);
Protagonista: altro che favola! (Mohicani edizioni, 2014) e 120 giorni (Infinito edizioni, 2015)



Post n.10: Non ho il minimo dubbio a consigliare i loro servizi a qualsiasi scrittore

Mi avvalgo della preziosa collaborazione della Bottega editoriale ormai da qualche anno. L’impressione molto positiva, avuta durante il progetto del mio primo romanzo Deywoss, è stata confermata nel corso della revisione dei miei successivi lavori Nero Opaco e I dialoghi della quercia, quest’ultimo pubblicato da il Seme Bianco editore del Gruppo Castelvecchi. Giudico il servizio di editing di Bottega editoriale eccellente, fatto con scrupolo e passione, molto di più dell’utilizzo di una banale applicazione informatica. Non da meno sono l’assistenza di rappresentanza e quella pubblicitaria. La serietà della squadra si evince anche dal fatto che non abbandonano l’autore una volta completati i servizi. Lo testimonia, nel mio caso, la solerzia con cui sono stati proposti i miei romanzi a Éditions Laborintus che ha accettato di tradurre e pubblicare Deywoss per il mercato di lingua francese. Anche il mio libro più recente, il thriller fanta-psicologico La puntura del bombo, si affaccerà presto sulla scena editoriale grazie alla "Bottega".

Non ho il minimo dubbio a consigliare i loro servizi a qualsiasi scrittore.

Gian Corrado Stucchi, autore di Deywoss; Nero Opaco (Kimerik, 2017) e I dialoghi della quercia (il Seme Bianco, 2018)


Post n.11:
Vincendo i nostri dubbi
Ho scoperto questa agenzia casualmente, cercando in internet una che potesse occuparsi della promozione presso editori del lavoro di un autore di cui stimo il talento e la creatività. Con piacevole sorpresa, ho avuto immediata risposta dal Direttore, Fulvio Mazza che, dopo una prima lettura, ci ha indirizzati con intelligenza sul lavoro da fare, vincendo persino i nostri dubbi.
Sia io che l'autore siamo ampiamente soddisfatti del lavoro svolto sul libro, dell'editing che è stato effettuato con grandissima cura e professionalità, e ancor di più della promozione che sfocerà in una pubblicazione con la Casa editrice il Ciliegio.
L' agenzia ci è stata vicina in ogni fase, anche nella stipula del contratto e nella redazione finale, impaginazione e copertina. Senza dubbio, se ce ne sarà occasione, ci piacerebbe avvalerci di nuovo della loro competenza.
Asteria Casadio, a proposito dell'esperienza di Salvatore D'Ascenzo, autore de La ballata del sottosuolo (il Ciliegio, 2017)



Post n.12:
Dovuta serietà e tempi brevi
Ho conosciuto la bottega editoriale cercando un’agenzia letteraria su internet.
Ho consultato un amico scrittore e giornalista a Milano che mi ha confermato la serietà della vostra agenzia. Ho dunque deciso di collaborare con voi.
Esperienza positiva, senza dubbio, per quanto concerne l’editing e la ricerca editori. Le varie incombenze sono state affrontate con la dovuta serietà e in tempi assai brevi.
È stato infine trovato un editore.

Moreno Berva, autore de Il Resto del Mondo (Kimerik, 2017)


Post n.13: Una squadra che lavora armonicamente
L'esperienza con Bottega Editoriale è stata utile, formativa.
Lo stile adottato dallo staff, a cominciare dal Direttore, è partecipativo: si fa parte di una squadra che lavora armonicamente per il conseguimento dell'obiettivo finale, condiviso da tutti.
Mariarosaria Murmura, autrice Ho quasi quarant'anni (Città del Sole Edizioni, 2014)


Post n.14: Consigli importanti e preziosi
La mia esperienza di autore è avvenuta nel 2009 con la pubblicazione di Un partito senza se stesso, edito dalla Città del Sole. La Bottega Editoriale ha seguito il mio lavoro, durante le diverse fasi della stesura del testo, fornendomi consigli importanti e preziosi dimostrando notevole esperienza e professionalità.
Al Direttore Fulvio Mazza va il mio ringraziamento per la sua notevole prefazione, che ha arricchito e valorizzato il mio saggio.
Ubaldo Schifino, autore di
Un partito senza se stesso (Città del Sole Edizioni, 2009)


Post n.15:
Professionalità ed esperienza nell’editoria
Il resoconto della mia esperienza con la vostra agenzia non può che dirsi molto soddisfacente, oltre alla professionalità e disponibilità dimostrata, posso dire di aver riscontrato qualità che vanno oltre la professionalità pura, empatia e cortesia da parte di ognuno di voi.
Il Direttore dott. Mazza, ha sempre avuto garbo e professionalità, pur facendo trasparire, senza ostentazione, la sua preparazione e la sua professionalità ed esperienza nel campo dell'editoria.
Avendo io per altro contattato altre agenzie similari alla vostra e case editrici posso dire con onestà che i vostri servizi rapporto qualità-prezzo sono davvero ottimi.
Lucia Besana, autrice di Noi Antabusiani: come sopravvivere all'Antabuse (il Seme Bianco, 2018)

Post n.16: Passione e amore
Per esprimere un parere sull'operato di Bottega Editoriale, devo partire dall'inizio della nostra storia, quando in maniera casuale mi sono imbattuto nel loro sito. Dopo alcune esperienze dubbie, ero alla ricerca di persone valide e professionali, ma soprattutto serie, che valutassero il mio manoscritto e con estrema chiarezza, mi facessero capire se avesse un suo valore oppure no. Sin dalla prima email ricevuta, ho incontrato nella persona della Dr.ssa Napoli [N.d.r. l’editor] una interlocutrice professionale che, con estrema pazienza, ha saputo farmi capire cose che per me, fino a quel momento, erano del tutto lontane.
Analizzata la loro proposta, letto recensioni di altri autori e confrontatomi oralmente con il loro Direttore [N.d.r. il dott. Mazza], persona altrettanto importante, ho deciso di avvalermi del loro operato convinto che dietro a quelle persone, ci fosse quello che mi ha portato a scrivere questo libro: passione e amore.
Arrivato ad oggi, manoscritto inviato alle case editrice per una valutazione, posso solo congratularmi con loro, tutti loro, per quanto fatto e per come lo hanno fatto, convinto che grazie a questa cooperazione otterremo un risultato ancor più emozionante.
Francesco Boschi, autore de Le incantevoli luci della vita (il Seme Bianco, 2018)

 

Post n.17: Staff cortese, interessato all’opera
Cercavo un agente letterario che potesse guidarmi alla pubblicazione dell’opera che avevo da poco terminato. Ho preso del tempo per cercare in rete finché mi sono imbattuta nel sito dell’Agenzia letteraria Bottega Editoriale. Mi è piaciuto da subito, non saprei darvene il motivo. Lo diceva Alda Merini, che a pelle si sentono cose a cui le parole non sanno dare nome.

Ho contattato telefonicamente il Direttore, Fulvio Mazza, che ha parlato in maniera chiara e professionale, chiarendo i miei dubbi e dandomi da subito degli utili consigli. Trascorsi due mesi da quando la sua équipe ha preso in mano la mia opera, posso affermare che il Direttore di Bottega Editoriale è un uomo di parola, avendo mantenuto gli impegni presi, e il suo staff di editor si è dimostrato ugualmente molto professionale, cortese, preciso, interessato all’opera e attento a coglierne ogni sfumatura. A breve la mia opera verrà sottoposta alla valutazione di alcune case editrici e sono sicura che Bottega Editoriale saprà trovarle la sua strada.

Laura Buizza, autrice de Il barbiere per palloncini


Post n.18: Puntuali e precisi nelle risposte

È stata un'esperienza intensa ed entusiasmante. Siete stati sempre puntuali e precisi nelle risposte. Grazie per la vostra collaborazione. Un grazie in particolare al direttore Fulvio Mazza per aver creduto nel mio manoscritto. Sono venuta a conoscenza della vostra Agenzia letteraria parlando con un'amica.

Giovanna Cantatore, autrice di Rinasco nei tuoi occhi (Planet book, 2018)



Post n.19: La vostra serietà
Vi ho conosciuto cercando un agente letterario e nel tempo ho avuto modo di conoscere i vostri servizi e la vostra serietà. Avete sempre tenuto fede a ciò che avete promesso di fare, perciò non posso che esprimere un giudizio positivo.
Fabio Bacile di Castiglione, autore di 7 pagine bianche (Negramaro, 2017) e Io non ho un sogno (il Seme Bianco, 2018)



Post n.20: Il raggiungimento degli obiettivi

Conosco e stimo Fulvio Mazza di cui, soprattutto, apprezzo la professionalità dell’impegno fattivo, che trasfonde nel suo lavoro, finalizzato a rendere possibile il raggiungimento degli obiettivi.

Nella fattispecie l’obiettivo per eccellenza, al di là della cura di rendere possibile la confezione del prodotto- libro e la sua pubblicazione,  consiste in quella particolarissima osmosi che si genera fra l’autore i vari soggetti preposti ai vari compiti. Non solo Fulvio Mazza, dunque, ma anche i suoi collaboratori, concorrono a realizzare  il progetto, che ha di mira la nascita del libro, anche con una veste esteriore  appropriata. È del tutto evidente che il contenuto è cosa di pertinenza dell’autore; Bottega Editoriale ha la qualità di renderlo fluido e fruibile in senso lato, là dove necessario.

Pietro Rizzo, autore di Rosso è il colore delle foglie a novembre (Città del Sole Edizioni, 2018)



Post n.21: Sono davvero soddisfatta del prodotto finale

Ho conosciuto la vostra agenzia tramite i social.

Ho contattato il direttore e gli ho inviato il mio manoscritto.

Il lavoro è stato lungo e meticoloso. Sono stata seguita con professionalità e l’apporto della vostra collaboratrice Ilenia Marrapodi [N.d.r. l’editor] è stato preciso e puntuale.

Sono davvero soddisfatta del prodotto finale.

Assunta Petrosillo, autrice di Maria Maddalena d'Austria: una figlia dell'Impero nella Firenze medicea (Guida Editori, 2018)



Post n.22: Cura e professionalità

Mi sono trovato bene fin da subito con l'agenzia letteraria. Traspare la loro professionalità e cura sia nel rapporto con gli autori che nella cura dei testi a loro sottoposti. Seguono in tutte le fasi della pubblicazione di un libro gli autori stessi, accompagnandoli e fornendo loro suggerimenti puntuali e importanti per la migliore riuscita del loro lavoro.
Credo che collaborerò con loro anche per i miei prossimi lavori.

Danilo Castrechini, autore di Momenti (Nep, 2019)


Post n.23: Il mio Romanzo è attualmente disponibile presso le maggiori librerie di tutta Italia, oltre che su Internet
Un autore che scrive la parola “Fine” sul suo primo Romanzo pensa di aver terminato il proprio lavoro e che dal giorno successivo il libro possa essere impaginato, stampato e, infine pubblicato. Ma ben presto insorgono i primi dubbi «Il testo presenta imperfezioni? Ci saranno errori ortografici, grammaticali o dei refusi? Sarà apprezzato dai lettori?». A questo punto lo scrittore deve uscire dalla propria “solitudine” e affidarsi a dei professionisti.
È quello che mi è successo dopo aver concluso il mio Romanzo L’ultima tela di Cefay. Assalito dai dubbi ho pensato che fosse necessario affidarmi almeno a un correttore di bozze. Navigando su Internet ho incontrato il sito di “Bottega Editoriale”: già il termine Bottega è di per sé affascinante perché sottintende una attività artigianale seppur professionale. Mi ha colpito anche il sito, stilisticamente ben fatto con caratteri bianchi su sfondo nero, e i servizi offerti, in modo particolare la Prelettura gratuita e la valutazione stilistica e contenutistica.
Ho deciso allora di affidarmi, tra i tanti Service di Editoria, a Bottega Editoriale.
E non ho sbagliato.
Dopo circa 2 settimane (sorpresa) dall’invio della bozza del Romanzo mi è stata trasmessa una mail di risposta con un giudizio lusinghiero (e per questo li ringrazio) ma con segnalata la necessità di una rilettura approfondita per la correzione di refusi e di alcune frasi, al fine di rendere più leggibile il testo.
Ho allora stilato un contratto con l’Agenzia per l’Editing, per la Rappresentanza presso le Case editrici e la successiva impaginazione. Ben 12 Case editrici nazionali hanno accettato di pubblicare il Romanzo e, in accordo con il Direttore dell’Agenzia, Dott. Fulvio Mazza, ho deciso di affidarmi alla “Edizioni la Rondine”, che mi ha garantito una buona distribuzione e promozione del libro.

Grazie all’Agenzia letteraria, alla professionalità dei suoi collaboratori, dei grafici e all’importante rapporto con le Case editrici, il mio Romanzo è attualmente disponibile presso le maggiori librerie di tutta Italia, oltre che su Internet.
Francesco Stirparo
, autore de L'ultima tela di Cefaly (la Rondine, 2018)


Post n.24: Supporto morale e tecnico

Bottega Editoriale fa della precisione e della correttezza il suo tratto distintivo. Editing veloci e competenti, rispettosi dello stile dell'autore, consigli sempre attenti e mai invasivi sui possibili modi operandi per cercare di trovare all'opera una collocazione che sia la migliore possibile.
E poi gentilezza e cordialità .
Direi che è stata una esperienza molto bella  collaborare con la Bottega, che lascia ampio margine di libertà a chi scrive, ma allo stesso tempo lo segue e lo conforta.
Spero di continuare a lavorare insieme a voi anche in futuro, consapevole che potrò esprimermi al meglio senza costrizioni, ma anzi con il massimo del supporto morale e tecnico.
Grazie Direttore Mazza e grazie a tutta la Redazione di Bottega Editoriale.
Paolo Parrini, autore di Quando cadranno i giorni