Anno XVII, n. 183
aprile 2021
 
Un editore al mese
Una produzione che punta alla differenza
in un mondo forse troppo omologato
La Golem Edizioni è giovane ma con radici profonde:
appassionata di generi diversi: gialli, noir e thriller
di Rosita Mazzei  
«Nessun artista può sentirsi appagato solo dell’arte. C’è il naturale desiderio di rendere nota la propria maestria.» Non potevano esserci parole migliori per aprire questo pezzo. Esse vengono dalla penna della geniale Agatha Christie e servono a introdurre una casa editrice che ha fatto del giallo e del noir i propri marchi di fabbrica.
In un mondo editoriale sempre più popolato da varie produzioni, di qualità e non, è difficile poter emergere senza portare dietro di sé un ottimo bagaglio fatto di proposte avvincenti e allettanti. Ecco perché vi è il bisogno di una maggiore energia per permettere al proprio lavoro di brillare in un cielo non sempre splendente.
Per fortuna, però, vi sono molte realtà in grado di portare sugli scaffali delle librerie ottimi testi in grado di appassionare con la loro bellezza e qualità. Tra di esse vi è sicuramente la Golem Edizioni.

La storia
Questa importante casa editrice vede la propria nascita a Torino nel 2013 grazie al lavoro di Giancarlo Caselli, psicologo clinico. La realtà editoriale in questione scaturisce dall’idea di poter dare voce a quelle proposte letterarie che difficilmente troverebbero terreno fertile altrove. Naturalmente la qualità è tra le caratteristiche fondamentali per poter essere pubblicati.
Anche il nome di questa casa editrice è in grado di far comprendere immediatamente ai lettori la portata della sua brama di cultura: essa rimanda alla leggenda del rabbino Löw, con l’idea di dare una forma ben precisa alla materia grezza. Il golem è una figura antropomorfa della mitologia ebraica. Il termine, infatti, sta a indicare la materia grezza che componeva il corpo di Adamo prima che gli fosse data un’anima. I richiami, però, non finiscono qui. Non è un caso, infatti, che le prime tre collane nate da questa visione editoriale siano state chiamate Mondo, Uomo e Anno.

Il catalogo
All’interno del proprio catalogo la Golem Edizioni ha molte collane interessanti e che meritano la giusta attenzione. La prima che abbiamo citato, Mondo, offre alcuni testi davvero pregevoli. Tra di essi vi è sicuramente Le foglie muovono il vento (pp. 224, € 15,00) di Lino Lava. Questo romanzo è ambientato nel 1982 e vede come protagonista Enrico Curioni, un cronista che si occupa di terrorismo. Egli vive una doppia vita: di giorno fa il giornalista e di notte è un amante della bella vita, dei vizi e delle scorribande, sempre in bilico sul filo di una noia che potrebbe rivelarsi mortale.
Sempre in questa collana è possibile trovare l’opera di Valentina Mattia, Complici senza destino (pp. 240, € 16,00). Essa narra della vicenda di Nunziatina e Amhir, una ragazza siciliana e un giovane tunisino che si conoscono sul web. Dopo un breve fidanzamento i due decidono di sposarsi, ma sembrerebbe esserci qualcuno di ingombrante nella vita del ragazzo.
Per la collana editoriale Uomo, invece, troviamo Mario Pannunzio. La civiltà liberale (pp. 320 € 24,00) di Pier Francesco Quaglieni. In questo volume si ricostruisce la figura storica di Mario Pannunzio attraverso i carteggi e gli scritti di personaggi di rilievo quali Montanelli, Pannella, Spadolini e molti altri.
In Anno, invece, è dobbiamo necessariamente citare Storie Sbagliate (pp. 68, € 12,00) a cura di Ilaria Biondi, Ilaria Negrini e Maria Cristina Sferra. Quest’antologia è una raccolta di storie di violenza fisica e psicologica subita da donne in mano a una società patriarcale che vorrebbe annichilirle. Le autrici partono dall’idea che la letteratura può molto in ambito della denuncia sociale, per aprire gli occhi di chi non vuole vedere. Tra racconto e poesia si attesta una violenza che non vuol dissolversi ancora.
Il catalogo della Golem Edizioni non finisce certo qui. Molte altre sono le collane editoriali proposte capaci di raccontare l’umanità sotto varie sfaccettature. Inoltre, sul sito di questa casa editrice, è possibile trovare la sezione Di prossima pubblicazione che permette al lettore di poter sbirciare sulle uscite future.

Una passione ineguagliabile
Ciò che spinge questa squadra ad andare dritta sulla propria strada è la consapevolezza di ricercare per sé e per il proprio pubblico autori e libri capaci di dare una propria visione del mondo. Molte delle proposte letterarie ivi presenti sono parte integrante di generi considerati dai più di nicchia, ma abili, in realtà, nel giungere a un gran numero di lettori grazie all’intensità insita nei loro messaggi.
Un libro idoneo a ridestare l’attenzione altrui su fatti importanti è sicuramente degno di nota, soprattutto se lo fa attraverso un linguaggio narrativo che arriva ai più. Non ci resta che lasciarvi il sito per permettervi di scoprire tutte le sue meravigliose pubblicazioni (www.golemedizioni.it).

Rosita Mazzei

(direfarescrivere, anno XVII, n. 180, gennaio 2021)
Invia commenti Leggi commenti  

Segnala questo link ad un amico!
Inserisci l'indirizzo e-mail:

 


Direttore responsabile
Fulvio Mazza

Collaboratori di redazione
Maria Chiara Paone, Ilenia Marrapodi, Rosita Mazzei

Direfarescrivere è on line nei primi giorni di ogni mese.

Iscrizione al Roc n. 21969
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza n. 771 del 9/1/2006.
Codice Cnr-Ispri: Issn 1827-8124.

Privacy Policy - Cookie Policy